fbpx

Apple: ecco NeuralHash a difendere i minori su iPhone

Che si tratti di privacy o lotta alla pedopornografia, la Apple ha ritenuto che possa esserci una via di mezzo tra le due, si tratta di un compromesso al fine di mantenere al sicuro la privacy e bloccare il diffondersi di immagini problematiche. Infatti, la società di Cupertino ha dato l’annuncio che farà una nuova tecnologia con cui andrà ad analizzare tutte le immagini che sono destinate a tutti i server di iCloud. Per cui, con la ricerca di “match” con il database del National Center for Missing & Exploited Children (NCMEC), nel caso di corrispondenze che sono legate all’impronta digitale dell’immagine, l’account verrebbe bloccato.

Le immagini, dunque, verrebbero analizzate sullo smartphone dell’utente, poi mandate ad iCloud con tanto di verifica ed esito della corrispondenza. Secondo la Apple tutti i falsi positivi potrebbero essere una quantità che si potrà trascurare, consentendo di agire solo sui casi gravi di corrispondenza. Questo processo è stato illustrato in modo compiuto dalla Apple, spiegando anche quali sono i piani per un ulteriore impegno per quanto concerne il Child Sexual Abuse Material (CSAM).

privacy iphone

NeuralHash e tecnologia Apple

La tecnologia NeuralHash viene difesa da Apple per avere un approccio virtuoso al problema, così da difendere la privacy degli utenti e, allo stesso tempo riuscire a portare avanti la lotta alla pedopornografia.

Chiaro che ci sono preoccupazioni in merito, come quelli dei gruppi quali la Electronic Frontier Foundation, secondo cui idealizzare questo strumento può diventare pericoloso, soprattutto se viene utilizzato, forzato e strumentalizzato da delle probabili ritorsioni di Paesi liberticidi. Inoltre, ciò che spaventa i detrattori sta negli eventuali abusi di una tecnologia abbastanza invasiva, anche se con tutte le varie prevenzioni del caso. La EFF cita il fatto di come ciò che nasce per andare contro la pedopornografia possa anche diventare un ostacolo per altri tipi di immagini, esondando su tematiche e diventando una sorta di controllo indiscreto sul privato.

Le ambizioni della Apple verrebbero anche ampliate ai Messaggi, dove saranno lo stesso tutelati i minori da invii e ricezioni pericolose. Ma, nel caso in cui le immagini vengano catalogate come “esplicite”, il minore può allo stesso modo aprirle, ma sarà a conoscenza che una notifica sarà inviata ai genitori, in modo che essi possano controllare la situazione e decidere come procedere. Le novità in tal senso, sembra che entreranno in vigore al momento solo negli USA con i nuovi iOS 15, iPadOS 15, watchOS 8 e macOS Monterey.

In Europa dovranno essere vagliati dalle autorità prima che possano entrare in vigore. Per cui, rimane comunque la necessità di validare tutto il processo al di là degli algoritmi della verifica e crittazione, integrando database NCMEC, la capacità di blindare le regole all’invadenza degli Stati nazionali e tutti gli altri aspetti.

Potrebbe interessarti

Square Enix: confermati i titoli per il TGS 2021

La Square Enix ha confermato i titoli che verranno presentati in questo mese durante il suo livestream al TGS 2021. Troveremo: Project Triangle Strategy per Switch,Stranger of Paradise Final Fantasy Origin per PS5,espansione Endwalker di Final Fantasy 14, Marvel’s Guardians of the Galaxy,Final Fantasy 7: The First Soldier. Il primo giorno Square Enix proporrà il…

Continua a leggere

Apple: ecco il visore VR dal design unico

Si sente parlare spesso di visore AR/VR marchiato Apple, ma pare che il prodotto questa volta sia effettivamente in progettazione. Le ultime notizie sembrano svelare dei dettagli sulla tipologia di chip che la Apple utilizzerà per il suo visore, così come anche dovrebbe andare a posizionarsi nell’ecosistema degli stessi prodotti. Se non avete Mac o…

Continua a leggere

PlayStation Plus Settembre 2021: ecco tre giochi spaziali!

PlayStation Plus ha regalato un bellissimo aggiornamento interessante per quanto riguarda settembre 2021, ovvero stiamo parlando del gioco Hitman 2, Predator: Hunting Grounds, Overcooked! All You Can Eat, ma vediamoli nel dettaglio! Hitman 2 Dopo la sua prima stagione, vediamo che Hitman 2 viene presentato con una formula tradizionale, si tratta di un sequel con…

Continua a leggere

Audi Grandsphere: ecco la prima auto a guida autonoma

L’Audi che è stata svelata da pochi giorni, proprio a poco tempo dall’inizio del Salone di Monaco, è la nuova Grandsphere. Grandsphere, come è risaputo, fa parte di tre concept (con Skysphere e Urbansphere) e si va ad inserire in un mercato che è ancora alle prime armi, dove tutte le auto saranno elettriche, fatte…

Continua a leggere

Apple: intenzionata a mostrare annunci personalizzati su iOS 15

In questi ultimi tempi è stato molto importante il discorso della privacy per quanto riguarda gli utenti. Tanto che molti enti regolatori hanno fatto pressione sulle aziende, in modo da prendere anche dei provvedimenti. Dall’altro lato, tali aziende del mondo digitale hanno trasformato una nuova necessità in occasione per comunicare. Proprio la Apple ha introdotto…

Continua a leggere

Calcolo molecolare: ecco il dispositivo con plasticità pari al cervello umano

Il team di ricercatori internazionali ha descritto, all’interno di una ricerca che è stata pubblicata su Nature, la nuova scoperta che riguarda il dispositivo molecolare per fare calcoli. Ha una incredibile plasticità delle connessioni che ricordano proprio quelle del cervello umano e la possibilità di essere anche riconfigurato al volo per tutti i compiti computazionali….

Continua a leggere

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.