fbpx

Cos’è HDMI ARC e eARC: Cosa sono e perché devi saperlo

HDMI è lo standard di riferimento per TV, console, proiettori e altro da ormai più di 15 anni. Nel corso del tempo si è evoluto ed è diventato la connessione per tutto ciò che è audio e video.

HDMI ARC (Audio Return Channel) è un protocollo intelligente che rientra nello standard HDMI e, in teoria, può semplificare le connessioni andando a ridurre il numero di cavi.

Ma cos’è? Come funziona? Perché esiste anche eARC ? Continua a leggere così da scoprire tutto sul mondo HDMI ARC e eARC.

cavo hdmi arc

Breve storia di HDMI

Facendo un pò di storia, HDMI è stato lanciato nel lontano 2002 e il primo gadget con questa tipologia di ingresso è arrivata nel 2004.

Inizialmente, per trasmettere audio e video, erano necessari ben due cavi distinti ma, con l’arrivo di HDMI ARC tutto questo non serviva più e quindi venne considerato un modo conveniente per trasmettere immagini digitali di alta qualità e audio da una sorgente a una TV, un amplificatore o una soundbar.

Poiché HDMI è diventato di fatto la connessione AV, le tradizionali prese analogiche come SCART e video component sono inevitabilmente finite nei cassonetti.

L’interfaccia HDMI si è evoluta nel corso degli anni, con nuove versioni (HDMI 2.1 è l’ultima) portando il supporto per nuove tecnologie audio e video come 3D, 4K, 8K, HDR e frame rate elevati, solo per citarne alcuni.

hdmi 2.1

Cos’è HDMI ARC?

Una delle funzionalità HDMI migliori e meno utilizzate è ARC, o Audio Return Channel. È una funzionalità che ti consente di semplificare il tuo sistema ed è compatibile con la maggior parte delle TV, ricevitori e soundbar.

Per semplificare, ARC utilizza un cavo HDMI per inviare l’audio da una TV a un ricevitore o una soundbar. Ciò significa che puoi utilizzare un unico cavo sia per l’audio che per il video, ad esempio dall’app Netflix integrata nella tua TV o da una Playstation 5 o Xbox Series X.

Lo standard eARC, che fa parte di HDMI 2.1, migliora l’originale in alcuni modi chiave, di cui parleremo più avanti.

HDMI ARC elimina la necessità di un cavo ottico e consente di inviare l’audio downstream da una presa HDMI compatibile sulla TV a una presa HDMI ARC compatibile su una soundbar o un ricevitore AV.

Cosa hai bisogno per usare HDMI ARC?

Per sfruttare HDMI ARC, avrai bisogno di una TV e di un ricevitore AV o soundbar, con prese HDMI compatibili con ARC.

Guarda dietro la TV: se contiene tre o quattro prese HDMI, devi trovare quella con l’etichetta (ARC). L’etichettatura non è obbligatoria, ma fintanto che la tua TV è un modello di fine 2009 o più recente, dovrebbe essercene uno a tua disposizione.

Con alcuni televisori, HDMI ARC potrebbe funzionare automaticamente. In caso contrario, dovrai prendere un telecomando e modificare alcune delle impostazioni della TV, tra cui spegnere gli altoparlanti incorporati della TV e consentire alla TV di inviare l’audio a un altoparlante o amplificatore esterno.

L’utilizzo di HDMI ARC non richiede un nuovo cavo HDMI. Qualsiasi cavo HDMI dovrebbe essere in grado di soddisfare i requisiti: è solo quando passiamo a eARC questo potrebbe (potenzialmente) diventare un problema. Ma ne riparleremo più avanti.

gruppo di amici che guardando la partita di calcio sulla tv con eARC

Cos’è HDMI eARC? Quali sono i vantaggi?

Enhanced Audio Return Channel (noto anche come eARC) è la nuova generazione di ARC. È una funzionalità implementata nella più recente specifica HDMI 2.1.

Il vantaggio principale di eARC è un grande aumento della larghezza di banda e della velocità. Ciò consente di inviare audio di qualità superiore dalla TV a una soundbar o un ricevitore AV.

Esiste la possibilità per eARC di fornire fino a 32 canali di audio, inclusi flussi di dati non compressi a otto canali, 24 bit / 192 kHz a velocità fino a 38 Mbps.

Ciò significa che tutti quei formati ad alto bitrate attualmente disponibili su dischi Blu-ray, Blu-ray 4K e alcuni servizi di streaming – Dolby TrueHD, DTS-HD Master Audio e formati basati su oggetti come Dolby Atmos e DTS: X – saranno tutti compatibili.

Come nel caso di ARC, avrai bisogno di due dispositivi con prese HDMI eARC compatibili affinché il protocollo funzioni. Ciò significa che devono soddisfare lo standard HDMI 2.1 ma, al momento in cui scrivo, ci sono solo una manciata di prodotti che supportano HDMI 2.1 attualmente sul mercato ma i più interessati sono sicuramente PS5 o Xbox Series X.

Le prime TV 4K con ingressi HDMI 2.1 sono prodotti da LG nel 2019. Tutti i televisori LG OLED sono anche certificati HDMI 2.1.

Differenze tra ARC e eARC

FunzioneHDMI-ARCHDMI-eARC
Tipologia di CavoHDMIHDMI con Ethernet
Supporto StereoSiSi
Audio 5.1 compressoSiSi
Audio 5.1 non compressoNoSi
Audio 7.1 non compressoNoSi
Bitrate fino a 192kHz (es Dolby Atmos)NoSi
Banda Audio massima1 Mbits/secondo37 Mbits/secondo
DiscoveryCECeARC data channel
Lip Sync Correction(Opzionale)(Obbligatoria)
Controllo VolumeSi (CEC)Si (CEC)
Accensione TV e dispositiviSi (CEC)Si (CEC)
ARC FallBackN/ASi

eARC è retrocompatibile con ARC?

Se la tua TV è abilitata per HDMI eARC, ma il tuo amplificatore AV o soundbar è compatibile solo con HDMI ARC, è probabile che tu riceva il suono, ma le restrizioni sulla larghezza di banda di ARC limiteranno la qualità dell’audio che riceverai.

Alcuni ricevitori AV e soundbar che non dispongono di chipset HDMI 2.1 possono essere aggiornati per supportare eARC, ma varia a seconda dei produttori e dei prodotti.

Il tempo dirà quanto sarà ben integrato eARC, ma speriamo che l’adozione diventi onnipresente come sembra essere ora HDMI ARC.

Come attivare la funzione HDMI ARC?

Come attivare la funzione HDMI ARC?

  1. Premi il tasto Menu o Home sul telecomando della tua TV
  2. Vai nelle Impostazioni
  3. Seleziona il menu Audio e cerca HDMI Control oppure CTR
  4. Seleziona ON (Attivato) oppure CTRL ON (Controllo attivato)

Migliori SoundBar con eARC

Potrebbe interessarti

Recensione Samsung Serie Q75: TV QLED davvero sottile

I televisori QLED di ultima generazione sono tutti piuttosto sottili, è vero. Alcuni però lo sono molto più di altri. È senza dubbio il caso del televisore Samsung Serie Q75. Grazie al suo design AirSlim, può essere inserito in ogni soggiorno senza alcuna difficoltà. Bello, elegante, moderno, riesce a valorizzare ogni ambiente! Ovviamente non è…

Continua a leggere

QLED o NanoCell: Confronto tra le due tecnologie

Sei alla ricerca di un televisore di altissimo livello? Devi assolutamente allora prendere in considerazione una delle nuove tecnologie arrivate sul mercato. Si tratta di tecnologie che spesso possono comportare confusione. I loro nomi si assomigliano infatti così tanto tra loro, che comprendere le differenze può risultare complesso. Ecco perché abbiamo deciso di offrirti un…

Continua a leggere

Migliori TV QNED Mini LED: Le novità delle TV 2022

Il 2022 porta grandi novità sulle TV QNED Mini LED di LG e, lentamente, queste TV arrivano nei negozi di tutto il mondo. La principale confusione qui è che QNED suona molto come… ogni altro acronimo televisivo. Il nome è molto simile ai pannelli QLED (diodo quantico a emissione di luce) di Samsung e persino…

Continua a leggere

Televisori 8K: Il 2022 è l’anno giusto per acquistarli?

Il settore tecnologico delle Smart TV si è evoluto costantemente grazie al progresso tecnologico e sono così arrivati i Televisori 8K ma il 2022 sarà l’anno della svolta? La principale caratteristica di tale standard è relativa all’offrire e garantire un dettaglio delle immagini talmente accurato da corrispondere in modo ottimale alla massima capacità percettiva umana….

Continua a leggere

Recensione Samsung The Frame: TV QLED da appendere e ammirare

Quando andiamo alla ricerca di un televisore, dobbiamo prendere in considerazione l’esperienza audio e video che è in grado di regalare. Dobbiamo però considerare anche la sua resa estetica. Il televisore infatti è una presenza ingombrante nella stanza in cui deve essere posizionato. Ne diventa il protagonista! Non possiamo allora che consigliarti di scegliere il…

Continua a leggere


Gianluca

Dipendente dalla tecnologia, informatico dalla nascita e smontatore cronico. La mia vita si basa sulla comodità delle operazioni quotidiane e, tra queste, la domotica ne fa parte. Casa mia è un puro concentrato di ogni tipo di gadget tecnologico pensato e creato per uno scopo preciso : "farmi vivere comodamente".  

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.