Ecco Quickload: programma supportato da Microsoft per startup di gaming

Microsoft, OGR Torino e 34BigThings hanno fatto l’annuncio di Quickload powered by OGR Torino. Si tratta del primo programma italiano per accelerare le startup europee in ambito gaming. Lo scopo di questa iniziativa è quello di poter supportare tutti i nuovi talenti per realizzare dei progetti che sono legati al mondo dei videogiochi.

Si apriranno le candidature al progetto dal 30 luglio 2021 fino al 20 settembre 2021: quindi, tutte le startup che avranno interesse a proporsi, potranno candidarsi sul sito ufficiale di Quickload, dicendo le loro idee. Una commissione internazionale, che si compone di diversi esperti nominati da OGR Torino, 34BigThings e Microsoft saranno quelli che determineranno in seguito le startup idonee al programma. I candidati selezionati, verranno poi annunciati a novembre 2021. Dopo l’annuncio, saranno affiancati attraverso un percorso di mentorship, dove a loro disposizione ci saranno tutte le risorse e gli strumenti utili allo sviluppo delle proprie idee.

In questa ottica, al fine di riuscire a dare supporto a tanti progetti che lo meritano, Microsoft stanzierà un finanziamento di 100.000 dollari con il suo programma internazionale ID@Xbox. L’iniziativa, però, parte il 6 dicembre 2021 e durerà per 6 mesi, fino al 27 maggio 2022.

Alle migliori startup sarà anche data possibilità di proseguire per altri 6 mesi presso OGR Tech, mentre le startup di serious e business game potrebbero essere scelte per il programma Microsoft for Startups.

microsoft quickload

Il CEO Massimo Lapucci si è detto molto orgoglioso di annunciare il programma Quickload powered by OGR Torino, perché il gaming è un settore sulla quale ha scommesso dall’inizio. Con la nuova esperienza si aspetta di riuscire a consolidare la presenza a livello internazionale, con elevato sviluppo e consolidando la mission di OGR per accelerazione e innovazione d’impresa nel Paese.

Il CEO di 34BigThings, Valerio Di Donato, ha detto che tra tutti gli obiettivi del programma, c’è anche quello di aiutare tutti i nuovi talenti a poter sviluppare la propria idea in ambito gaming. Ha anche detto che è molto importante avere un’idea con un ottimo potenziale e una giusta determinazione professionale e personale.

Infine, è stato Guy Richards, Senior strategic partner manager di ID@Xbox a dire che che il programma Quickload è sicuramente una bellissima opportunità per le startup italiane che concorrono nel settore del gaming, in modo da avere supporto e competenze extra.

Una delle ragioni principali che a portato alla nascita del progetto, è quella del report di IIDEA sullo stato dei videogiochi in Italia nel 2020, facendo notare che c’è stato un turnover di 2.1 miliardi di euro con crescita del mercato del 21.9%, proprio per questo è arrivato il momento di supportare anche le startup nel nostro Paese.

La crisi economica c’è ma non intacca il settore tecnologico?

Che la pandemia abbia dato una ulteriore mazzata all’economia mondiale ed italiana è un dato di fatto. Tra restrizioni e chiusure, sono tantissime le attività di grande e piccola entità che hanno dovuto chiudere i battenti. Moltissime aziende, anche dopo il periodo più tragico, non sono riuscite a tornare in prima linea e hanno dovuto…

Continua a leggere

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.