QLED Vs OLED: Qual è la migliore TV?

Persone che guardano la tv

Sebbene condividano tre lettere uguali, non commettere errori: QLED e OLED sono tecnologie molto diverse, ognuna con i suoi punti di forza e di debolezza, ed entrambe guidano alcuni dei migliori televisori sul mercato.

Nella nostra guida troverai tutte le differenze, caratteristiche, pro e contro sulla sfida di quest’anno: OLED vs QLED.

Prima di combattere a colpi di pixel scopriamo velocemente cosa son queste due tecnologie e perché sono le migliori.

Che cos’è QLED?

QLED è l’acronimo di Quantum Light-Emitting Diode. In termini non troppo tecnici, ciò significa che una TV QLED è proprio come una normale TV LED, tranne per il fatto che utilizza minuscole nanoparticelle chiamate punti quantici per ricaricare la sua luminosità e il suo colore.

La tecnologia è stata inizialmente introdotta da Sony nel 2013, ma poco dopo Samsung ha iniziato a vendere i suoi televisori QLED e ha stabilito una partnership di licenza con altri produttori, motivo per cui ora vediamo diversi marchi TV che offrono televisori QLED.

Come funzionano le TV QLED?

Un televisore QLED produce luce più o meno allo stesso modo di un normale televisore a LED, utilizzando una retroilluminazione composta da centinaia (o in alcuni casi migliaia) di LED, che si trova dietro un pannello LCD.

Il pannello LCD, insieme ai filtri colorati, crea l’immagine che vedi emettendo la giusta quantità di luce e colore per rendere l’immagine il più realistico possibile. È un sistema intelligente, ma si basa su una combinazione di oscuramento delle retroilluminazione a LED e utilizzo di “finestre” che bloccano la luce rimanente per produrre neri sullo schermo e non sempre riesce bene.

Che cos’è OLED?

OLED è l’acronimo di Organic Light-Emitting Diode. Un pò sorprendentemente, la parte “Diodo ad emissione di luce” di quel nome non ha nulla a che fare con una retroilluminazione a LED come con QLED e TV LED.

Il termine si riferisce al fatto che ogni singolo pixel in una TV OLED è anche una piccola luce a LED ma che è incredibilmente sottile e può produrre sia la luce che il colore in un singolo elemento.

In altre parole, i televisori OLED non hanno bisogno di una retroilluminazione perché ogni pixel produce la propria luce. Se vuoi stupire i tuoi amici, puoi usare un termine di settore per questo tipo di display: “Emissivo”.

Ci sono molti vantaggi in questo design, ma la maggior parte concorderebbe sul fatto che quando si tratta di TV OLED, il più grande vantaggio è il superbo livello di nero che può essere raggiunto.

A differenza di una TV QLED o LED che deve attenuare la sua retroilluminazione e bloccare ciò che rimane per le scene scure, una TV OLED disattiva semplicemente il pixel. Quando il pixel è spento, non emette luce né colore, rendendolo scuro come quando il televisore stesso è spento.

È anche molto più semplice realizzare uno schermo OLED flessibile, motivo per cui il pioniere di OLED (LG) ha sviluppato diversi televisori OLED 4K che si accendono (o si abbassano) per scomparire del tutto.

QLED vs OLED: la sfida

Ora che sai cosa significano tutte quelle lettere e cosa significano in termini di tecnologia di visualizzazione, confrontiamo QLED con OLED nelle categorie che contano di più quando acquisti un televisore: luminosità, contrasto, angoli di visione e altre importanti considerazioni sulle prestazioni, come tempo di risposta e durata della vita: tutti i fattori importanti quando si sborsano le cifre per un televisore di fascia alta.

Livelli di nero e contrasto

Il contrasto è la differenza tra la parte più scura di un’immagine e la parte più luminosa. Se una TV è in grado di fornire una porzione scura veramente nera, non è necessario che le parti luminose siano altrettanto luminose per ottenere buoni livelli di contrasto.

Ecco perché, quando si tratta di livelli di nero, OLED regna come campione indiscusso, grazie alla sua capacità di diventare completamente nero quando è necessario.

I televisori QLED, al contrario, sono costretti a abbassare la retroilluminazione a LED e bloccare la luce rimanente, cosa molto difficile da fare perfettamente. Può innescare una cosa chiamata “bleeding della luce“, mentre la luce si riversa su quella che dovrebbe essere una sezione nera dello schermo.

Si nota questa differenza? Decisamente. Se stai guardando un intenso film d’azione e due personaggi corrono in un parcheggio di notte, ad esempio, potresti notare un leggero bagliore su parti della scena che dovrebbero essere nere come la pece.

Vincitore

OLED
Anteprima Prodotto Voto Prezzo
LG OLED TV LG OLED TV Nessuna recensione 1.299,00 € 1.048,00 €

Luminosità

I televisori QLED offrono un notevole vantaggio in termini di luminosità. Poiché usano retroilluminazione separate (invece di fare affidamento su ciascun pixel per creare la propria luce), queste retroilluminazione a LED possono essere rese incredibilmente luminose.

Aggiungi la capacità di un punto quantico per massimizzare quella luce producendo tonalità più luminose nello spettro dei colori senza perdere la saturazione e avrai un display più che luminoso.

I pannelli OLED non possono competere su una pura luminosità. I loro singoli pixel che emettono luce semplicemente non possono produrre la stessa quantità di luce.

In una stanza buia, questo non è un problema. In effetti è preferibile perché OLED può ottenere lo stesso contrasto con meno luminosità, rendendo la visione in camera oscura un’esperienza meno fastidiosa per retina (bruciore).

In ambienti ben illuminati o dove molta luce del giorno filtra attraverso le finestre, i televisori QLED sono più visibili, specialmente se stai riproducendo contenuti HDR in queste condizioni.

Vincitore

QLED ( OLED per stanze molto buie)
Anteprima Prodotto Voto Prezzo
SAMSUNG QLED TV SAMSUNG QLED TV Nessuna recensione 719,00 €

Spazio dei colori

Inizialmente OLED ha spazzato via tutta la concorrenza in questa sezione, ma l’uso di punti quantici nei televisori QLED gli ha permesso di avanzare in termini di precisione, luminosità e volume del colore, secondo Samsung, che afferma che un una gamma più ampia di colori meglio saturati a livelli di luminosità estremi è un vantaggio.

Anche se non si può negare il fatto che i QLED offrano colori fantastici, dobbiamo ancora assistere a colori meglio saturi a livelli di luminosità elevati che offrono un vero vantaggio nelle normali condizioni di visualizzazione – quindi per ora diamo la vittoria ad OLED ma, poiché il colore è soggettivo, non è detta l’ultima parola.

Vincitore

OLED
Anteprima Prodotto Voto Prezzo
LG OLED TV LG OLED TV Nessuna recensione 1.299,00 € 1.048,00 €

Tempo di risposta

Il tempo di risposta si riferisce al tempo impiegato da un pixel per passare da uno stato a un altro. Più veloce è il tempo di risposta, più nitida è l’immagine, specialmente durante le scene ad azione rapida.

Sebbene vi sia probabilmente una velocità dei tempi di risposta oltre la quale l’occhio umano non è in grado di dire una differenza, dalle misurazioni standardizzate sappiamo che i televisori OLED sono molto più veloci dei televisori QLED.

I tempi di risposta tipici di QLED variano tra 2 e 8 millisecondi, il che suona abbastanza bene finché non ti rendi conto che il tempo di risposta di OLED è di circa 0,1 millisecondi. Sì, non è una gara ma se lo fosse la differenza è netta.

Vincitore

OLED
Anteprima Prodotto Voto Prezzo
LG OLED TV LG OLED TV Nessuna recensione 1.299,00 € 1.048,00 €

Angolo di visione

Con gli schermi QLED, l’angolo di visione migliore è il punto morto e la qualità dell’immagine diminuisce sia nel colore che nel contrasto man mano che ci si sposta da un lato all’altro o su e giù.

Gli schermi OLED, per confronto, possono essere visualizzati senza degrado della luminanza ad angoli di visualizzazione drastici – fino a 84 gradi. Alcuni televisori QLED sono migliorati in termini di angolo di visione, aiutando gli strati antiriflesso, ma OLED mantiene un chiaro vantaggio.

Quindi, se ti piace organizzare proiezioni di famiglia per i tuoi film preferiti e vuoi assicurarti che non ci sia un brutto posto in casa, una TV OLED è la cosa migliore per te.

Vincitore

OLED
Anteprima Prodotto Voto Prezzo
LG OLED TV LG OLED TV Nessuna recensione 1.299,00 € 1.048,00 €

Dimensione dello schermo

Gli OLED hanno fatto molta strada. Quando la tecnologia era ancora nascente, gli schermi OLED erano al massimo a 55 pollici. Oggi è disponibile un OLED 8K da 88 pollici. Detto questo, ci sono meno limitazioni sulle dimensioni del display QLED e il più grande modello di consumo di Samsung attualmente misura 98 pollici.

Vincitore

QLED
Anteprima Prodotto Voto Prezzo
Samsung QLED TV Samsung QLED TV Nessuna recensione 719,00 €

Prezzo

Considerando che la tecnologia QLED esiste già da diversi anni rispetto ad OLED è facile notare una differenza di prezzo tra le due. Ultimamente i televisori OLED sono diminuiti di costo e i televisori QLED comparabili hanno circa lo stesso prezzo (o più, a seconda delle dimensioni ).

Il 2020 sarà un anno interessante, soprattutto per il mercato italiano. Vedremo più televisori OLED di aziende come Vizio e Philips, che dovrebbero esercitare maggiore pressione sulla riduzione dei prezzi, mentre allo stesso tempo i televisori QLED mini-LED di TCL spingeranno dalla direzione opposta migliorando le prestazioni QLED.

Tuttavia, per il momento, i televisori QLED godono di un leggero vantaggio se si parla di prezzo, il che potrebbe essere una delle ragioni per cui Samsung ha venduto il doppio dei televisori QLED rispetto a LG nel 2019.

Vincitore

QLED
Anteprima Prodotto Voto Prezzo
Samsung QLED TV Samsung QLED TV Nessuna recensione 719,00 €

Il verdetto

Entrambe queste tecnologie sono impressionanti a modo loro, ma siamo qui per scegliere un vincitore e da cosa avrete capito questo è OLED. Con prestazioni migliori nelle categorie che la maggior parte delle persone noterà mentre guardano programmi TV e film, è la migliore qualità delle immagini che puoi acquistare.

Il fatto è non sbagli con nessuno dei due ovviamente finché non arriva la prossima generazione di televisioni (Laser TV?). Se stai pensando di acquistare QLED ti possiamo consigliare di attendere l’uscita dei Mini-LED che, ad esempio, sembra un modo promettente per migliorare le prestazioni dei televisori QLED e per offrire livelli di nero migliori.

Miglior televisore OLED LG

Al momento solo una società produce pannelli TV OLED: LG Display per questo motivo troverete come migliori TV OLED le LG.

Ecco un elenco delle migliori TV OLED da 55 e 65 pollici in commercio

LG Display vende anche pannelli OLED a società come Sony, Philips e Panasonic, motivo per cui vedrai anche TV OLED da queste aziende. Anche se i pannelli stessi sono sostanzialmente identici, l’elaborazione delle immagini eseguita da Sony, LG e altri è proprietaria, quindi vedrai comunque differenze significative nella qualità delle immagini da una TV OLED a un’altra.

Miglior televisore QLED Samsung

Ecco un elenco delle migliori TV QLED in commercio

Potrebbe interessarti

Migliori TV 4K 49 pollici

C’è stato un tempo in cui i televisori da 48 pollici, 49 pollici o 50 pollici erano considerati enormi mentre oggi, davanti a schermi da 75 pollici o alle laser tv, sono diventate delle televisioni standard. Quando si tratta di…

Continua a leggere


Gianluca

Dipendente dalla tecnologia, informatico dalla nascita e smontatore cronico. La mia vita si basa sulla comodità delle operazioni quotidiane e, tra queste, la domotica ne fa parte. Casa mia è un puro concentrato di ogni tipo di gadget tecnologico pensato e creato per uno scopo preciso : "farmi vivere comodamente".  

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.