iPhone 13: ecco i dettagli su notch, spessore e comparto fotografico

Non sarà iPhone 12S, ma il prossimo smartphone Apple sarà proprio una nuova versione, quindi non avremo più la versione aggiornata del modello ultimo, ma porterà con sé delle modifiche estetiche in modo da renderlo il vero rappresentante di una nuova generazione, la 13. Questo è quello che è stato svelato da svetapple.sk, che in rete ha voluto condividere tramite disegno tecnico e diverse immagini, dove sono rappresentati gli iPhone attuali all’interno di altre custodie di smartphone che sono in arrivo il prossimo mese. Più che di novità si parla di certe conferme di quanto è emerso fino a questo momento, specie per quanto riguarda il notch e il comparto fotografico.

Il leak odierno di questo iPhone sembra che sia molto interessante, sul disegno tecnico sono state riportati dei numeri, ovvero riguardano le dimensioni della tacca che si ritroverà in tutti i modelli di iPhone 12S e 13 e dello stesso quadrato che riguarda le fotocamere del retro. E questi sono solo alcuni dei dettagli riportati dalla fonte. F

Notch più piccolo

Si ha la conferma di quanto è stato detto durante il corso dei mesi, ovvero che su tutti e quattro gli iPhone: 13, 13 mini, 13 Pro e 13 Pro Max, la stessa tacca raggiungerà a dire il massimo i 2,57 centimetri di larghezza. Si ha un taglio di Si 3,45 centimetri (massimo) per quanto riguarda la generazione attuale.

iphone 13 red

Comparto fotografico

Se il notch è stato ridotto, il modulo che invece ospita le fotocamere che sono sulla scossa posteriose aumenta di dimensione. In tal caso si avranno delle misure che si differenziano dal precedente iPhone 12. iPhone 13 e 13 mini: avranno una diagonale di 3,9 cm (precedente: 3,71 cm), mentre iPhone 13 Pro e 13 Pro Max una diagonale di 4,49 cm (precedente: 3,98 cm).

Tasti e spessore

E sembra proprio che la nuova generazione di iPhone sia anche dotata di un display LTPO con refresh rate che arriva fino a 120 Hz, molto probabile che la batteria sia più capiente, quindi anche un po’ più grossa rispetto a quella attuale. Ciò si tradurrà in uno spessore di poco più aumentato. Si parla di 0,1-0,2 millimetri, quindi niente di particolarmente evidente.

Anche i tasti saranno spostati, a seconda della fonte: il pulsante di accensione e lo stesso bilanciere del volume verranno posizionati di circa 6 millimetri più in basso.

Potrebbe interessarti

La crisi economica c’è ma non intacca il settore tecnologico?

Che la pandemia abbia dato una ulteriore mazzata all’economia mondiale ed italiana è un dato di fatto. Tra restrizioni e chiusure, sono tantissime le attività di grande e piccola entità che hanno dovuto chiudere i battenti. Moltissime aziende, anche dopo il periodo più tragico, non sono riuscite a tornare in prima linea e hanno dovuto…

Continua a leggere

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.