Apple: spy story con agente segreto doppiogiochista

Andrey Shumeyko, noto anche come “YRH04E” e “JVHResearch”, è un famoso membro della comunità del jailbreak di iPhone, che ha fatto per tanto tempo il doppio gioco, andando a fornire alla Apple, in segreto, informazioni su altri leaker, che di conseguenza avevano intenzione di entrare in possesso di varie informazioni sui prodotti della Apple stessa che non erano ancora stati annunciati. Si tratta di documenti segreti di una multinazionale tech.

Shumeyko si è costruito una copertura totalmente perfetta, ha messo in vendita su Discord e Twitter una serie di informazioni interne, che riguardano i dispositivi e tutti i prototipi di Apple. In realtà, era in contatto segreto con il team “Global Security” di Apple a cui dava sempre informazioni utili a scovare le persone responsabili dei leak che venivano pubblicati.

Se vogliamo entrare più nel dettaglio, durante il mese di maggio del 2020 Shumeyko sembra che abbia fornito ad Apple delle informazioni su di un utente che ha acquistato un iPhone 11 “rubato” su cui era stata inserita una prima build di sviluppo iOS 14, dove l’annuncio doveva essere previsto per il mese successivo. Shumeyko ha anche aiutato Apple a trovare e identificare tutti quelli che avevano ricevuto delle copie della build e altre persone in Cina che avevano ottenuto altri prototipi rubati.

apple mela

Nei mesi successivi, Shumeyko pare che abbia informato il team di sicurezza della Apple in merito al fatto che è stato contattato da un dipendente che, in precedenza, lavorava su Apple Maps e aveva intenzione di vendere un account interno che veniva utilizzato per poter accedere alle e-mail aziendali ed a tutti gli altri materiali Apple. Il dipendente è stato licenziato.

Con la “collaborazione” con Apple, Shumeyko sembra che voglia rimediare a quanto aveva fatto nel 2018, dato che era un leaker attivo e aveva venduto delle info e un iPhone XR rubato per 500 bitcoin. Anche se adesso le sue sono intenzioni buone, sembra che la Apple non lo abbia mai riconosciuto finanziariamente, quindi per tal motivo, Shumeyko ha decido di cambiare strada e rendere pubblica questa storia.

Ho rovinato la vita di alcune persone senza una buona ragione, davvero”, queste sono le parole di Shumeyko riferendosi particolarmente al caso del dipendente Apple. Ma, in assenza di eventuali riconoscimenti da parte di Apple, Shumeyko sembra che abbia deciso di vendere diverse informazioni interne su Apple Maps di cui aveva possesso e le abbia date ad un sito di informazione tech statunitense, poi ne hanno pubblicato un articolo.

Potrebbe interessarti

OLED o QNED-MiniLED: quali sono le differenze?

La tecnologia per gli schermi TV in altissima definizione negli ultimi anni non si è fermata un momento e l’apparizione sul mercato dei QNED apre nuove prospettive. Sia Samsung che LG che si danno battaglia su un territorio dove costruiscono l’eccellenza, a colpi di soluzioni come OLED o QLED. Quest’anno LG ha compiuto un passo…

Continua a leggere

La crisi economica c’è ma non intacca il settore tecnologico?

Che la pandemia abbia dato una ulteriore mazzata all’economia mondiale ed italiana è un dato di fatto. Tra restrizioni e chiusure, sono tantissime le attività di grande e piccola entità che hanno dovuto chiudere i battenti. Moltissime aziende, anche dopo il periodo più tragico, non sono riuscite a tornare in prima linea e hanno dovuto…

Continua a leggere

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.