BLIZZARD: Oltre al presidente via anche il direttore delle risorse umane

A inizio settimana il Presidente J. Allen Brack ha dato le sue dimissioni dalla Blizzard. A prendere il suo posto ci sono Jen Oneal e Mike Ybarra. Ma nelle precedenti ore è arrivato l’annuncio delle dimissioni anche direttore delle risorse umane.

Anche se non c’è alcuna conferma da parte della dirigenza, da quanto appreso dal report pubblicato da Jason Schreier su Bloomberg, il direttore delle risorse umane di Blizzard, Jesse Meschuk, ha lasciato il suo ruolo. Per cui, al momento, la situazione della compagnia è molto delicata, perché la Activision-Blizzard deve difendersi da tutte le accuse molto gravi di comportamenti inadeguati all’interno dell’azienda e di molestie.

Inoltre, tanti ex dipendenti hanno citato J. Allen Brack tra i responsabili di questa situazione, in quanto l’ex Presidente non ha mai fatto niente per evitare tutto questo. Dopo proteste e scioperi, c’è anche la prima causa da parte degli azionisti, che vogliono capire meglio i comportamenti che sono stati assunti dalla dirigenza di Activision-Blizzard.

Il CEO di Activision Blizzard ha detto, proprio agli azionisti, che la compagnia è concentrata sul benessere dei suoi dipendenti e che cercano di fare il possibile per garantire un posto accogliente, solidale e sicuro, dove tutti i membri dell’azienda possano sentirsi a proprio agio.

Potrebbe interessarti

OLED o QNED-MiniLED: quali sono le differenze?

La tecnologia per gli schermi TV in altissima definizione negli ultimi anni non si è fermata un momento e l’apparizione sul mercato dei QNED apre nuove prospettive. Sia Samsung che LG che si danno battaglia su un territorio dove costruiscono l’eccellenza, a colpi di soluzioni come OLED o QLED. Quest’anno LG ha compiuto un passo…

Continua a leggere

La crisi economica c’è ma non intacca il settore tecnologico?

Che la pandemia abbia dato una ulteriore mazzata all’economia mondiale ed italiana è un dato di fatto. Tra restrizioni e chiusure, sono tantissime le attività di grande e piccola entità che hanno dovuto chiudere i battenti. Moltissime aziende, anche dopo il periodo più tragico, non sono riuscite a tornare in prima linea e hanno dovuto…

Continua a leggere

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.