fbpx

Elon Musk contro Jeff Bezos

Lo scontro tra gli uomini più famosi e miliardari non riguarda solamente il contratto della NASA, quello fatto per poter realizzare il lander lunare. Ma due giorni fa, la stessa Kuiper Systems di Jeff Bezos ha fatto richiesta alla FCC (Federal Communications Commission) di non provvedere a concedere alla SpaceX la licenza per poter lanciare i satelliti Starlink di seconda generazione. Ecco che Elon Musk ha reagito pubblicando un tweet per poter commentare la decisione del suo rivale.

SpaceX ha finito il primo “guscio” per quanto riguarda la costellazione di satelliti Starlink e ora si prepara al lancio che riguardano i satelliti di seconda generazione e che consentano di poter incrementare la velocità della connessione e la stessa copertura, riducendo la latenza. Per questo motivo Elon Musk ha richiesto alla FCC di far approvare due differenti configurazioni orbitali, dove ognuna di esse è composta da quasi 30.000 satelliti.

Kuiper Systems, ovvero l’azienda di Jeff Bezos, è colei che lancerà una propria costellazione di satelliti. Difatti ha presentato una lettera per poter chiedere alla FCC di respingere la richiesta di SpaceX. Mentre Kuiper Systems ritiene che non sono state rispettate le regole, dato che l’eventuale approvazione di entrambe le configurazioni può a detta loro ostacolare lo sviluppo di altri sistemi concorrenti. Sostanzialmente la SpaceX deve solo presentare la richiesta per una singola configurazione.

Elon Musk ha detto che Bezos si è ritirato solo per fare causa a SpaceX. Chiaro che tale riferimento fa fede alla recente denuncia che è stata presentata da Blue Origin verso la NASA e relativa ad un contratto da 2,9 miliardi di dollari che è stato assegnato e adesso sospeso a SpaceX per la realizzazione del lander lunare.

Potrebbe interessarti

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.