PS5 E Xbox Series X|S: i possibili rincari preoccupano

Non ci sono delle buone notizie da Taiwan. Perché TSMC, che è il più grande produttore dei semiconduttori del mondo, sembra che abbia dato notizia ai proprio clienti di voler aumentare il costo dei suoi chip. Tali incrementi varierebbero da un minimo del 10% per i nodi che sono più moderni fino ad arrivare ad un massimo del 20% per quelli datati.

A dare la notizia del rincaro, che potrebbe entrare in vigore nel 2022, è stata la DigiTimes. L’aumento dei prezzi ha un obiettivo doppio: prima di tutto diminuire la domanda e secondo compensare l’aumento del costo delle materie prime, visto che oramai da tanti mesi scarseggiano dati i problemi nella catena di fornitura.

Sembra così che il denaro in aggiunta venga poi utilizzato per imbastire le linee a 2 nanometri che sono previste per il 2023, ma anche i nuovi impianti di produzione, che servono al fine di soddisfare la domanda crescente.

Ad oggi risulta difficile stabilire quale sia il modo in cui saranno colpite AMD, NVIDIA, Apple e Intel, che sono proprio tra i maggiori clienti del gigante asiatico, ma tutto il mondo della tecnologia ha già iniziato a preoccuparsi. Anche se da un lato l’aumento del costo delle schede grafiche ci sarà negli anni a venire.

Per cui, sia la PlayStation 5 che l’Xbox Series X|S hanno sotto al cofano chip di AMD, quindi si tratta della compagnia interessata dai rincari. Sony e Microsoft dovrebbero aumentare il prezzo di vendita, ma sembra poco probabile che questo influenzi la produzione e il costo delle nuove console.

Ciò che è certo è che tra carenza di semiconduttori e di scorte si va a influenzare la vita di tutti i videogiocatori nel prossimo biennio.

Potrebbe interessarti

La crisi economica c’è ma non intacca il settore tecnologico?

Che la pandemia abbia dato una ulteriore mazzata all’economia mondiale ed italiana è un dato di fatto. Tra restrizioni e chiusure, sono tantissime le attività di grande e piccola entità che hanno dovuto chiudere i battenti. Moltissime aziende, anche dopo il periodo più tragico, non sono riuscite a tornare in prima linea e hanno dovuto…

Continua a leggere

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.