Honor: nuovamente nel mirino della blacklist USA?

Huawei ha venduto la Honor per concedere gli accessi alle tecnologie USA, ma i politici repubblicani hanno chiesto di mettere quest’ultima nella propria blacklist.

Honor sarà di nuovo inserita all’interno della lista nera degli Stati Uniti?

La Huawei oramai è stata inclusa della Entity List del Dipartimento del Commercio da oltre due anni, questo ha fatto in modo di impedire al produttore cinese di competere con la Apple e la Samsung nel mercato degli smartphone. Le vendite dei dispositivi sono crollati a picco per causa dell’assenza di tutti i servizi Google. Invece, proprio la Honor ha annunciato i nuovi smartphone con processore Qualcomm e con i GMS (Google Mobile Services).

Per cui, per questo motivo un gruppo di 14 politici repubblicani ha mandato una lettera al Dipartimento del Commercio per fare richiesta di inserire, ancora una volta, Honor nella blacklist, in quanto lo “spin-off” fatto da Huawei è stato fatto solamente con lo scopo di aggirare i controlli su quelle che sono le esportazioni di tecnologie statunitensi. In pratica, a quanto pare, sembra che la Honor rappresenti un pericolo per la sicurezza nazionale perché può consegnare queste tecnologie al Partito Comunista Cinese.

Un portavoce del Dipartimento del Commercio ha detto che tutte le informazioni verranno esaminate per valutare delle possibili aggiunte alla Entity List.

Potrebbe interessarti

La crisi economica c’è ma non intacca il settore tecnologico?

Che la pandemia abbia dato una ulteriore mazzata all’economia mondiale ed italiana è un dato di fatto. Tra restrizioni e chiusure, sono tantissime le attività di grande e piccola entità che hanno dovuto chiudere i battenti. Moltissime aziende, anche dopo il periodo più tragico, non sono riuscite a tornare in prima linea e hanno dovuto…

Continua a leggere

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.