Windows 365: stop di Microsoft alle prove gratuite

Dopo l’annuncio di metà luglio, da qualche giorno Microsoft ha finalmente dato via a Windows 365, il sistema operativo cloud del colosso di Redmond, ma ha dovuto sospendere le iscrizioni per i “free trial”.

Scott Machester, il direttore del Program Management di Windows 365, ha notato una cospicua risposta da parte del pubblico, tanto che subito sono esaurite le possibilità tecniche del sistema, raggiungendo il limite infrastrutturale, ovvero i server attualmente non possono reggere altro carico.

Per cui, al momento, si possono avere solo notizie via mail sulla riapertura degli abbonamenti di valutazione, ma solo più avanti sarà possibile usufruirne di nuovo. Sicuramente con il tempo Microsoft migliorerà tutto quanto, ma per adesso sono ben lontani dal farlo. Infatti, in questo inizio Windows 365 è disponibile solo per aziende e per le grandi imprese in tre piani diversi, quindi Basic, Standard e Premium.

I prezzi variano da 18,20 a 143,90 euro.

Potrebbe interessarti

OLED o QNED-MiniLED: quali sono le differenze?

La tecnologia per gli schermi TV in altissima definizione negli ultimi anni non si è fermata un momento e l’apparizione sul mercato dei QNED apre nuove prospettive. Sia Samsung che LG che si danno battaglia su un territorio dove costruiscono l’eccellenza, a colpi di soluzioni come OLED o QLED. Quest’anno LG ha compiuto un passo…

Continua a leggere

La crisi economica c’è ma non intacca il settore tecnologico?

Che la pandemia abbia dato una ulteriore mazzata all’economia mondiale ed italiana è un dato di fatto. Tra restrizioni e chiusure, sono tantissime le attività di grande e piccola entità che hanno dovuto chiudere i battenti. Moltissime aziende, anche dopo il periodo più tragico, non sono riuscite a tornare in prima linea e hanno dovuto…

Continua a leggere

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.