fbpx

QD-OLED o OLED: quali sono le differenze?

Tutti abbiamo sentito parlare in più di un’occasione dei pannelli OLED. Si tratta di pannelli, sviluppati da LG, che vengono ormai montati su molti modelli di televisori.

Sono considerati pannelli di altissimo livello, tra i migliori oggi disponibili in commercio. Ma ovviamente stanno nascendo sempre nuove tecnologie.

Potranno queste nuove tecnologie soppiantare i pannelli OLED? Difficile rispondere a questa domanda attualmente.

Possiamo però cercare di portare alla luce le differenze tra le varie tecnologie disponibili. Vogliamo oggi concentrare l’attenzione in modo particolare sui pannelli QD-OLED sviluppati da Samsung. In realtà Samsung non li denomina mai in questo modo. Ne parla come di pannelli QD-Display

tv oled

I pannelli OLED, di cosa si tratta

In molti credono che gli OLED siano stati sviluppati da LG, ma che oggi vengano prodotti anche da altri brand. La situazione è ben diversa.

Il brevetto sui pannelli OLED è ancora di proprietà di LG. Solo LG quindi produce pannelli OLED. Li commercializza, vendendoli anche agli altri brand.

Gli altri brand del settore quindi montano pannelli LG sui loro TV OLED. Ciò che cambia è quindi il tipo di processore e l’algoritmo scelto per la gestione dei colori. Il pannello però è esattamente lo stesso. 

Detto questo, cerchiamo di capire come funziona un pannello OLED. I pannelli OLED sono composti da pixel organici che hanno la capacità di illuminarsi singolarmente.

Offerta
LG OLED48C14LB Smart TV 4K 48", TV OLED Serie C1 2021 con Processore α9 Gen4, Dolby Vision IQ, Wi-Fi, webOS...
  • PRONTO PER LO SWITCH OFF: il TV LG integra lo standard DVB-T2 HEVC Main 10 compatibile con il prossimo cambio di standard del Digitale Terrestre
  • PIXEL AUTOILLUMINANTI: La tecnologia OLED ti offre milioni di pixel autoilluminanti in grado di riprodurre neri profondi e colori ricchi per regalarti un'incredibile esperienza di visione in 4K
  • PROCESSORE α9 GEN4 4K CON AI: Grazie al potente processore di ultima generazione e all’AI, LG OLED TV ottimizza automaticamente immagini e audio per permetterti di vedere qualsiasi cosa in modo...

Proprio perché si illuminano in modo autonomo gli uni dagli altri, possono garantire sfumature di colore incredibili. Le immagini quindi risultano iper realistiche.

Il bello è che i pixel restano spenti quando è necessario creare il nero. Proprio per questo motivo i pannelli OLED possono garantire neri puri.

La purezza che è possibile ottenere è unica, solo questa tecnologia può garantirla. Se i neri sono puri e i colori realistici e brillanti, ecco che si viene a creare un contrasto incredibile.

Dal punto di vista delle performance, si tratta insomma dei migliori pannelli in assoluto. Ma allora perché altri brand vanno alla ricerca di nuove tecnologie da far scendere in gioco? 

Svantaggi di OLED

Perché gli OLED hanno un elemento negativo. Si tratta di pixel organici. Proprio per questo motivo vanno incontro ad un naturale deperimento.

Sono pannelli che durano quindi necessariamente meno rispetto a quelli che montano pixel non organici. Inoltre i pixel organici possono incorrere nel problema del burn-in.

Quando un’immagine viene riprodotta con frequenza su uno stesso punto dello schermo, può fissarsi, stamparsi. Anche cambiando canale, ecco che quell’immagine resta lì.

Una presenza indelebile che danneggia lo schermo. Oggi come oggi i pannelli sono in possesso di elementi di sicurezza che minimizzano il rischio. Seppur minimo però, il rischio esiste comunque. 

samsung tv qd oled

QD-OLED, la tecnologia sviluppata da Samsung 

QD-OLED Display, è questa la denominazione utilizzata da Samsung. Il termine è l’acronimo di Quantum Dot Display.

Questi pannelli sono una via di mezzo tra un televisore quantum dot e un televisore OLED. Hanno una matrice organica, proprio come quella degli OLED. Questa matrice organica però emette esclusivamente luce blu. Prende il nome di Blue Self-luminiscent layer.

È poi presente un filtro con quantum dot rossi e verdi. Secondo Samsung questa tecnologia dovrebbe garantire migliori performance, anche dal punto di vista della luminosità. Dovrebbe infatti essere possibile arrivare a 1000 nits.

Sarà davvero possibile arrivare ad un traguardo di questo genere? Per il momento è difficile dirlo con certezza, anche perché i QD-Display andranno in produzione nel 2022.  

A quanto pare proprio grazie alla luce blu così forte emessa è possibile ottenere colori più ricchi. Allo stesso tempo la luce blu dannosa per gli occhi viene minimizzata, anche fino al 50% in meno.

Lo schermo inoltre risulta sempre privo di riflessi, da qualsiasi angolazione lo si guardi. Possiamo parlare della tecnologia QD-OLED come di una sorta di ibrido insomma. È una via di mezzo tra la tecnologia OLED e i quantum dot, che cerca di prendere il meglio da entrambe. 

OLED e QD-OLED: sarà un passo in avanti? 

Viene naturale chiedersi se Samsung abbia fatto la scelta giusta nell’investire soldi ed energie per la realizzazione di questa nuova tecnologia.

A prima vista non sembra possa portare chissà che genere di novità nel settore dei televisori. È però possibile che la realizzazione di questi display possa risultare davvero molto semplice.

Se così fosse, è plausibile credere che questi televisori potrebbero essere più economici rispetto agli OLED oggi in commercio.

Simile qualità e prezzi più bassi, questo potrebbe effettivamente fare davvero molta gola al consumatore finale. È quindi possibile che l’intento di Samsung sia davvero questo. 

Potrebbe interessarti

android tv box

Migliori Android TV Box: Qual è la migliore del 2022?

Nel corso degli anni gli Android tv box si sono evoluti sotto molteplici punti di vista. Infatti, oltre ad offrire un funzionamento sempre più smart, queste box di ultima generazione risultano essere più potenti e veloci. I modelli di ultima generazione sono accessoriati e consentono di collegare altri supporti e ampliare lo spazio di archiviazione…
Continua a leggere
ragazzo guarda la tv oled da divano

Migliori TV OLED 4K: La classifica del 202

Se stai cercando la migliore TV OLED 4K e cosa cercare in una TV OLED, abbiamo quello che fa per te: la nostra guida all’acquisto alle migliori televisioni OLED 4K.. La buona notizia è che i set OLED sono disponibili in dimensioni e fasce di prezzo più limitate rispetto ai televisori in modo più ampio….
Continua a leggere
Philips 7300 series Android TV LED 4K UHD 75PUS7354

Migliori TV 4K 49 pollici: Classifica del 2022

C’è stato un tempo in cui i televisori da 48 pollici, 49 pollici o 50 pollici erano considerati enormi mentre oggi, davanti a schermi da 75 pollici o alle laser tv, sono diventate delle televisioni standard. Quando si tratta di risoluzione delle immagini, quasi tutti i modelli di queste dimensioni sono ormai 4K e non…
Continua a leggere
Televisione QLED Samsung serie Q95T

QLED Vs OLED: Quale scegliere nel 2022?

Sebbene condividano tre lettere uguali, non commettere errori: QLED e OLED sono tecnologie molto diverse, ognuna con i suoi punti di forza e di debolezza, ed entrambe guidano alcuni dei migliori televisori sul mercato. Nella nostra guida troverai tutte le differenze, caratteristiche, pro e contro sulla sfida di quest’anno: OLED vs QLED. Prima di combattere…
Continua a leggere

TV Akai: sono affidabili? Opinioni e prezzi

Se tanto tempo fa avere una bella TV in casa era quasi il sogno di tutti, oggi la sua mancanza rappresenta quasi un incubo. Soprattutto in questi ultimi anni, in cui il televisore, grazie alle tante funzionalità, sostituisce in maniera eccellente sia il computer che la classica e tanto amata radio. Tra i tanti marchi…
Continua a leggere

Gianluca

Dipendente dalla tecnologia, informatico dalla nascita e smontatore cronico. La mia vita si basa sulla comodità delle operazioni quotidiane e, tra queste, la domotica ne fa parte. Casa mia è un puro concentrato di ogni tipo di gadget tecnologico pensato e creato per uno scopo preciso : "farmi vivere comodamente".  

© 2020 casawifi.it -  C.F TRSGLC89M04I470F 

casawifi.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it.